Pantanelli - Tavola dei Briganti


Punti di interesse

Tavola dei Briganti.

Dati Tecnici

Difficoltà: E
Dislivello: 746 m in salita, 305 m in discesa

Lunghezza: 8,55 km
Tempo solo andata: 3,00 h
Quota partenza: 711 m
Quota arrivo: 1152 m

Quota minima raggiunta: 711 m
Quota massima raggiunta: 1161 m

Visualizza tutti i dati tecnici

Foto

Video

File GPS

Scarica il file kml del percorso

Scarica il percorso completo in formato .KML da usare per il tuo GPS, Smartphone o su Google Earth


Comuni

Grisolia, Mottafollone.


Località di partenza

Pantanelli, Grisolia.


Condizioni del sentiero e Segnaletica

-


Acqua potabile

Sorgente a Pantanelli, nei pressi della località di partenza.


Percorso

Da Pantanelli si percorre il sentiero fino al "Varco del Palombaro" (1002 m slm), passaggio obbligatorio, ai tempi di greci e romani, della vecchia via commerciale che collegava lo Ionio al Tirreno. Da qui il sentiero prosegue con poco dislivello fin sotto l’impegnativa salita che porta alla "Tavola dei Briganti" (1173 m slm), monolite di roccia calcarea dalla particolare forma a fungo o piramide rovesciata le cui leggende narrano facesse da tavolo ai ristori dei briganti, come si deduce dal nome. Qui vicino si può visitare anche la “Pietra Portusata” ovvero bucata, mastodontica roccia con un buco al centro. Si scende poi sempre tra i faggi ma possiamo trovare anche qualche esemplare di tasso, rarissimo albero, relitto della flora dell’era Terziaria noto anche come “albero della morte” poiché tossico.